Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

regole FR di pesca non professionale
(2 Online) MarcePut, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 12
ARGOMENTO: regole FR di pesca non professionale
#32918
regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Confermo quanto detto precedentemente nel link IT e propongo un altro link FR con maggior dettagli al fine che l'argomento in questione possa essere discusso liberamente : www.chasse-sous-marine.com/forums/topic/...bf73577f96f31ec5b769
PAGGETTI
Saber 110
Messaggi: 632
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
LOPHIUS PISCATORIUS
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32920
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
GRANDE PAGETTI

IN MERITO A QUESTA NOVITA',IO NON SONO MOLTO..ANZI !PER NIENTE D'ACCORDO.
PULTROPPO ARRIVEREMO AL PUNTO DI DOVER PAGARE UN'ASSICURAZIONE O UNA TESSERA,LA QUALE SPESA COPRE ANCHE QUELLE ASSICURATIVA,PER POTER PESCARE.

E' UN MALE CHE AVANZA,NEL SENSO CHE,ANCORA NON CAPISCO COME ,NELL'ITALIA DOVE TUTTO SI PAGA,CI SIANO ARRIVATI PER PRIMI I FRANCESI.

NON SONO AFFATTO CONTENTO DELLA SITUAZIONE ATTUALE,ANCHE PERCHE',SE VUOI AVER VOCE IN CAPITOLO ED ESSERE ASCOLTATO DA QUALCUNO,(DEVI PAGARE).

IL LINK CHE HO SEGNATO NEL POST CHE E' STATO CHIUSO,AVEVA IL FINE DI INFORMARE,MA SOPRATUTTO AVVERTIRE EVENTUALI PRATICANTI,CHE SE LA META DI VACANZA ESTIVA ERA IN TERRA CORSA,SI DOVEVANO CONOSCERE LE REGOLE PER EVITARNE I RISCHI.

CON NOI SUB,LE CAPITANERIE NON CI VANNO PER IL SOTTILE,NON SI LIMITANO AD ALLONTANATI COME FANNO CON I CANNISTI SU I MOLI DEI PORTI,PER NOI SONO LEGNATE DA 3000 E PASSA EURO.

CON LA DIFFERENZA CHE IL CANNISTA! SA' DI VIOLARE UN ARTICOLO,MA SA ANCHE CHE AL LIMITE LO FANNO ANDARE VIA...AL LIMITE,PERCHE' IL PIU' DELLE VOLTE NESSUNO DICE NIENTE,IL SUB,HA IL RITIRO IMMEDIATO DELL'ATTREZZATURA + LA MULTA E QUASI SEMPRE IL PROCESSO , SE SI TROVA NEI PRESSI DI PUNTI,DOVE L'UE HA DICHIARATO ZONE A RISCHIO ATTENTATO.

ZONE TIPO PIATTAFORME GALLEGGIANTI, SE NON SUFFICENTEMENTE DISTANTI DAL RAGGIO DI DISTANZA MINIMA
DIGHE AEROPORTUALI SE SI PESCA A RIDOSSO O NEI PRESSI DI QUESTE.
E ALTRE CHE NON CONOSCO.

ORA SONO ANDATO FUORI DALLE RIGHE,MA QUESTO DELLA FRANCIA E' UNA COSA SERIA ,POICHE' MINA E VIOLA IL DIRITTO DI LIBERTA' DELLA PRATICA DELLA NOSTRA DISCIPLINA,IN UN ELEMENTO IL QUALE CONSIDERATO BENE DI TUTTI.

NON MI STUPISCE IL REFERENDUM SULLA PRIVATIZAZIONE DELL'ACQUA PUBBLICA!

IL FUTURO E' FARE PAGARE I BENI X LA SOPRAVVIVENZA DELLA VITA.
fabio.carozzino
Super Jedi
Messaggi: 368
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
LA TECNOLOGIA DEVE AIUTARE L’UOMO A MIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA SUA VITA , E NON, COME SPESSO ACCADE, A PEGGIORARLA!
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32922
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
allora...perche' sono arrivati a questo in FR..? Non e' dovuto a
sovvenzionare lo stato con un ennesima tassa ma e' una misura che "aiuterebbe" il pescatore professionista. In francia oramai gia' da tempo il pescaprof ha imparato che e' molto piu' redditizio lamentarsi di non poter andar piu' avanti : costo del gasolio, allevamenti ad alta concentrazione, tasse diverse e tra cui la famosa scusa che funziona da sempre: vendita illegale del pescato da parte dei praticanti nonprof. La pescaprof in FR e' tra le cose piu' tutelate e oramai i pescatori guadagnano di piu' con le sovvenzioni statali che con il pescato. Probabilmente lo stato crede alle lamentele dei prof e mirerebbe a delle norme che teoricamente dovrebbero portare a sovvenzionare meno il pescaprof in futuro. Ecco perche' alla fine e' sempre colpa degli altri...nostra...ad esempio...se le cose vanno peggio di una volta.
PAGGETTI
Saber 110
Messaggi: 632
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 24/06/2011 21:43 Da PAGGETTI.
LOPHIUS PISCATORIUS
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32927
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Per quello che concerne i documenti da mostrare in caso di controllo: prima cera la licenza, domandata e rilasciata dalla capitaneria departamentale del luogo, adesso non c'e' piu', bisogna avere con se (nella barca o contenitore ermetico per coloro che partono da riva, un' attestazione rilasciata dalla propria assicurazione civica che dichiara copertura per la pratica della pescasub. Consiglio: quest'ultima dev'essere breve e concisa es: l'assicurazione X dichiara che il sottoscritto X e' coperto dai rischi inerenti all'attivita'della pesca subacquea. La traduzione ufficiale sarebbe consigliata, tuttavia, personalmente non ritengo che sia strettamente necessaria. Ecco che avrete velocemente l'occorrente per pescare in FR. Altrimenti rimane la soluzione piu' "tranquilla" , quella di prendere un'assicurazione della federazione FR presso qualsiasi club sub o negozio di articoli inerenti, l'inconveniente e' che si paga (tra 40 e 60E secondo il contratto di copertura) e che bisogna aspettare 15g circa (andata e ritorno del corriere). Non c'e' ragione d'allarmarsi per pescare in FR e la cosa resta gratuita, bisogna solo anticipare qualche "scartoffia" ed informarsi sulle spece protette a livello departamentale; in corsica ad esempio sono vietati tutti crostacei (grazie ancora ai pescaproffi) oltre alla cernia.
PAGGETTI
Saber 110
Messaggi: 632
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
LOPHIUS PISCATORIUS
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32941
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
pultroppo,grazie alla pesca indiscriminatamente legalizzata nell'ambito professionale,ci trovamo nella situazione attuale ,un mare sempre piu' povero.

ritengo che se non si attivano sul territorio ispezioni giornaliere da parte delle capitanerie,con multe e sanzioni pesanti,dubito che qualcosa cambi!

l'uomo arresta la sua corsa,solo se viene toccato nei suoi interessi,e toccare il portafoglio diventa la tutela attualmente piu' efficace.

il problema inverso,e' che se un censimento viene approvato,e tutti devono osservare il decreto,paradossalmente,lo stato taglia le sovvenzioni necessarie a tutela e rispetto di questi medesimi.

non si posso avere leggi,ove non vi siano sceriffi a fare rispettare quello che viene emanato.

per questo ritengo tutta questa situazione burocratica ,sia l'ennesima bufala ,la quale oltre a non migliorare niente,colpisce solo individualmente chi,per pura sfortuna o ingnoranza ,si trova nel raggio di azione di una motovedetta con poco carburante a bordo,perche' lo stato gli ha tagliato i fondi,e quindi puo' coprire un pattugliamento marittimo inferiore x miglia rispetto a prima.

le cose o si fanno o non si fanno!

in un momento come questo,bisogna concentrarsi su cose serie ,non giocare .
fabio.carozzino
Super Jedi
Messaggi: 368
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
LA TECNOLOGIA DEVE AIUTARE L’UOMO A MIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA SUA VITA , E NON, COME SPESSO ACCADE, A PEGGIORARLA!
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32953
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Anche in Francia li foraggiano per bene i pescaproffi.. mal comune mezzo gaudio

Si fa per dire, visto che ad ogni modo sono l'emblema di un depauperamento ittico generalizzato...sarà che da qualche anno ci faccio caso, ma voi Vi ricordate se 15 o 20 anni fa il pesce in pescheria provenisse dall'Atlantico come l'80% di quello attuale? A me non sembra proprio..



ps: non che capiti spesso di incontrarli, ma solo in Corsica (come in Italia) sono vietati i crostacei? Perchè nel link FR mostrano anche come marcare i crustacés.
underwater_
Mega Saber
Messaggi: 1596
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Per mar non ci son taverne
Braccia rubate alla pesca subacquea!
Affetto da male dell'oca cronico
Del senno di poi ... son vuoti i cavetti!
Meno pippe mentali e più pesca reale!
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32956
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
poiche' nelle altre regioni FR (come bretagna, atlantico) sono autorizzati, limitati ad una quota secondo la spece.
PAGGETTI
Saber 110
Messaggi: 632
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
LOPHIUS PISCATORIUS
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#32972
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Chiedo scusa ma non comprendo la ragione di questa discussione.O meglio, chiarisco il mio pensiero in merito. Siamo OSPITI, in un paese straniero,sovrano, la Francia nella fattispece, che ci permette ancora di pescare, ( i greci di fatto non lo permettono più grazie ad un mare di pastoie burocratiche quali codice fiscale greco per voi e per la barca, documenti tradotti uffcialmente, fattura d'acquisto del mezzo nautico, chi di noi ce l'ha?, vidimata dall'ufficio Iva (????) ) e noi stiamo a discutere se tagliare il lobo caudale inferiore delle prede prima dello sbarco a terra o se pretendono l'assicurazione pe chi pratica la pescasub?
Non mi pare ci sia da preoccuparsi.
Più volte su questo Forum ho elogiato il comportamento della Fed. Francese e quello della gente Corsa. Se son contenti così, ebbene,assicuratevi, tagliate questo lembo di coda e portate a casa quel meraviglioso sogno chiamato DENTICE!
Lello
lello59
Mega Saber
Messaggi: 1099
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#33010
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Ciao a tutti!

Ho letto delle nuove norme francesi in materia di pesca sportiva..

Mi pare che non ci sia niente di preoccupante.

Prima di tutto la marcatura era una pratica già in vigore in altri paesi, come l'Australia, e non vedo dove sia il pericolo per la nostra attività: in pratica con la marcatura si evita che un pescatore sportivo possa vendere il pesce a ristoranti e pescherie..perchè la mutilazione del lobo caudale porterebbe alla sanzione del ristoratore che acquista incautamente e contro la legge, dei pesci pescati da NON professionisti.

Praticare la piccola ablazione non sarà un grosso problema, a parte la questione pratica, cioè dello strumento da portarsi appresso per effettuarla.

Per il resto che dire? Mi pare che la soluzione migliore rimanga sempre la tessera FIPSAS ( o di una società francese) in cui una parte della quota versata serve proprio per un'assicurazione di resposabilita civile.
So già che in Francia la tessera FIPSAS e la relativa assicurazione sono accettate , per cui la nostra situazione di pescatori subacquei non è minimimamente cambiata rispetto all'anno scorso o a due anni fa.

In quanto ai controlli...la Corsica è ancora un paradiso, rispetto alla cialtronissima italietta fatta di dvieti, controlli incrociati a mare da parte di mille corpi diversi, e senza che questi capiscano nemmeno il 10% delle norme che dovrebbero controllare.

Per me rimane sempre la patria ideale del pescatore sportivo e rispettoso della natura.
Gianni
Saber 110
Messaggi: 501
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#33017
Re: regole FR di pesca non professionale 12 Anni, 11 Mesi fa  
Gianni ha scritto:
Ciao a tutti!

Ho letto delle nuove norme francesi in materia di pesca sportiva..

..................................................

Per me rimane sempre la patria ideale del pescatore sportivo e rispettoso della natura.


Può darsi, ma almeno a me rimangono tante cose che non mi riesco a spiegare.
Ad esempio:
a) se devo tagliare il lobo della pinna e come sub devo farlo a terra, solo il mio senso civico mi impedirà poi di non farlo dato che se di controlli me ne faranno, questi verranno effettuati in mare ...e poi che significato ha la cosa, visto che poi quando si pulisce il pesce le pinne (almeno io) le tolgo totalmente.
Ma poi in corsica nei ristoranti il pesce te lo presentano /conservano senza pulirlo?
b)Ma questa benedetta tessera FIPSAS la devo solo avere dietro ed è sufficente, oppure mi devono (chi?)rilasciare uno scritto di qualche genere (magari tradotto in francese )dove si dichiara che...?
Io tutta questa bontà non è che la vedo molto
Pandasub
Saber 110
Messaggi: 844
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 12
Moderatori: Giospyren