Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Mal di mare
(2 Online) giuseppe71, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 12
ARGOMENTO: Mal di mare
#7780
Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Ciao a tutti, spesso durante la pesca sopratutto in acqua torbida o in acqua particolarmente fonda dove non riesco a distinguere il fondo mi capita di sentire l'insorgere dei sintomi del mal di mare, qualcuno mi sa consigliare qualcosa per farlo passare? che non provochi rischio durante le immersioni? grazie!!
TheApneist
Mega Saber
Messaggi: 1038
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Sesso: Maschio manto.luca@hotmail.it Località: Modena Compleanno: 10/29
--Saber90 N°01Bis--
Pale asimmetriche standard

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7791
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
evita di ingerire bevande dolci e/o gassate prima delle uscite a pesca
mosgi

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7792
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Ma non cè qualcosa di omeopatico che vada bene secondo te Giusè?
TheApneist
Mega Saber
Messaggi: 1038
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Sesso: Maschio manto.luca@hotmail.it Località: Modena Compleanno: 10/29
--Saber90 N°01Bis--
Pale asimmetriche standard

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7798
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
ritengo non sia necessario prendere dei farmaci che siano omeo oppure no.................devi solo mangiare cose che non provochino acidità e siano facilmente digeribili..........e possibilmente assumere pochi liquidi al di fuori dell'acqua
mosgi

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7799
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Ok grazie Giusè!
TheApneist
Mega Saber
Messaggi: 1038
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Sesso: Maschio manto.luca@hotmail.it Località: Modena Compleanno: 10/29
--Saber90 N°01Bis--
Pale asimmetriche standard

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7801
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
mosgi

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7814
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Quella di cui parli è la Chinetosi, malattia da movimento.
Succede spesso con l'acqua torbida ed il mare formato, il su e giù delle onde, unito alla mancanza di un riferimento stimola il riflesso del vomito.
Oltre a quanto scritto da Giuseppe ti consiglio di metterti eretto e guardare lontano, possibilmente verso terra. Il disturbo cessa in poco tempo.
Escluderei totalmente i farmaci, non si sa quali effetti comporti la pressione, non dovresti assumerne sin dalla sera precedente l'immersione.

A volte mi capita mentre sono appostato in mezzo alla posidonia, l'ondeggiare delle foglie stimola questo riflesso, stessa soluzione, guardare in lontananza.
k_mallok

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7823
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
e ti passa subito? a me fa venire gli svarioni (termine comune modenese utilizzato per definire i giramenti di testa...) è davvero brutto..
TheApneist
Mega Saber
Messaggi: 1038
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Sesso: Maschio manto.luca@hotmail.it Località: Modena Compleanno: 10/29
--Saber90 N°01Bis--
Pale asimmetriche standard

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7825
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Apneist anche queste sensazioni vanno allenate, la pratica attenua molto il problema.
Solo la costanza può aiutarti, l'importante è controllare la reazione, rilassarsi e capire cosa succede per reagire di conseguenza.
k_mallok

L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#7832
Re:Mal di mare 14 Anni, 2 Mesi fa  
Ciao TheApneist. Ho provato questa sensazione quando pescavo in Sicilia, in poco fondo ed a contatto con la posidonia(stesso effetto e rimedi descritti da K_mallok).
Una bruttissima sensazione che infonde un senso di vuoto e vertigine.
Alcune volte, attenuavo gli effetti assecondando il movimento dell'onda. Ricordo che provavo un forte disagio guardando la posidonia morta che si muoveva a contatto del fondo.
Credo che non ci siano rimedi(omeopatici o no) efficaci ed il tutto si supera “facendoci l'abitudine”.

Ti porto un esempio del mio lavoro ed alcune situazioni vissute.
Quando un novizio prende imbarco a bordo delle Unità d'altura della GdF, a meno che non abbia navigato altrove, soffre comunque di mal di mare. Naturalmente parlo di casi limite: onda lunga(o mare morto), mare forza 3 / 4, odore di nafta o fumi di scarico, rollio a fermo durante i controlli dacumentali a bordo di pescherecci etc.
In quei momenti, sembrerà assurdo pensare al cibo, ma aiuta molto mangiare qualcosa di molto salato allo scopo di assorbire e ridurre i liquidi nello stomaco. Noi abbiamo una predilezione particolare per il panino con le acciughe salate sott'olio...
Non ti consiglio certo di mangiarlo a colazione, ma in quei momenti(e su di una barca), funziona alla grande.
Tutti soffriamo il mare se dopo una nottata di bagordi magari alticci, affrontiamo una giornata in barca o a pesca subacquea trà le onde, ….. o dopo aver mangiato tre cornetti alla crema(bada bene fredda) e bevuto due bicchieri di succo di arancia…, e che ne dite di “una cassetta” di vope e calamari fritti?....
Molti medici sostengono che la fonte del mal di mare è da ricercare nell'apparato uditivo, essendo coinvolto in ciò che concerne “l'equilibrio”(… un medico nel forum ne dia contezza).
Nella mia piccola esperienza, ho notato che anche chi crede di non soffrire il mal di mare, lo subisce ugualmente in diverse forme.
Si soffre in diversi modi: (preparatevi....)
• Vomitando come l'esorcista... in particolare lo stomaco si contrae ripetutamente nel tentativo di fare il vuoto, anche quando liquidi non ve ne sono più;
• Vomitando come l'esorcista a "piccoli raund" e senza sosta fino a quando non si rimette piede sul pontile(ho visto vomitare liquidi rosso sangue);
• Un fortissimo mal di testa e senso di nausea, simile a quello causato dalla mancata digestione del pranzo o della cena.
Si subisce in diversi modi:
• Chiusura dello stomaco, poca salivazione e bocca amara, aumento di nervosismo e sudorazione generale( si suda anche di gennaio ed a dorso nudo);
• Sonnolenza ed apatia;
• Aumento spropositato di un senso di fame che costringe ad alimentarsi quasi ogni due ore.

TheApneist ed amici, badate bene che queste mie righe(come al solito la lungaggine), non vogliono essere un trattato di medicina, ma sono solo frutto di esperienze vissute in mare in prima persona, non certo “da protagonista”(gli ospiti a bordo delle nostre Unità raccano anche in una giornata di “bunazza fitusa”), e pertanto prendetele come tali.

A meno che uno non sia completamente “NAUPATICO”(la vera patologia diagnosticabile), l’abitudine a resistere ai sensi di nausea, al rollio ed allo sballottolamento in immersione, porta a sviluppare quello che in gergo marinaro si definisce “IL PIEDE MARINO”.

Resisti, abituati a sopportare ed assecondare queste sensazioni senza che prendano il sopravvento.
Ciao.
marescià
A PAUNISSA... TI PARI FISSA?
Mega Saber
Messaggi: 1367
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 15/04/2010 14:44 Da marescià.
SABER 90 NR. 21
SABER 65 NR. 8 \\\"PILU E PESCE\\\"
ASIMMETRICHE STANDARD
SADO MASO-FAST
JADA
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 12
Moderatori: Giospyren