Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Il primo serra
(4 Online) antonio, cacopardo61, Gabriele73, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Il primo serra
#82144
Il primo serra 3 Anni, 11 Mesi fa  
Oggi, dato il parecchio tempo libero di cui dispongo in questo periodo di assestamento, decido per l'ennesima pescata nel solito spot che, da quando è permesso nuovamente, bazzico appena posso. Nulla che ricordi i fondali corsi o la piu vicina liguria che non posso visitare essendo toscano(maledetto decreto). Si tratta di una scogliera frangiflutti che finisce nella sabbia dopo pochi metri. Ho sempre preferito altri luoghi che facevano sperare in carnieri importanti, come se la quantità di pesce fosse direttamente proporzionale alla bellezza dello spot, invece costretto dalle ultime disposizioni ho potuto piacevolmente ricredermi su questa zona. Nei giorni precedenti mi è capitato di catturare qualche oratella, diversi cefali e un paio di tordi marvizzi deliziosi, oltre a qualche seppia. Insomma la cena ci usciva quasi sempre. Oggi non appena mi immergo trovo condizioni diverse, acqua limpida in superficie che diventa quasi fango appena superato il primo metro e mezzo, non ho alcun profondimetro con me ma la percepisco leggermente piu calda. Provo e riprovo un misto tra agguato e aspetto e nulla si presenta davanti all'asta del fido jedi 86. Continuo e incorcio adirittura un altro pesca sub che proveniva dalla direzione opposta pescando con il sole in faccia. Non mi scoraggio e continuo. Arrivo in fondo alla prima parte della diga che si interrompe creando un porticciolo dove escono un paio di barche di pescatori. Visto il quasi nullo movimento perdo un buona ora cercando di agguatare piccoli cefali dorini e qualche spigoletta che puntualmente risparmio, presenti all'interno del "porticciolo". Decido che non è giornata e mi sposto nuovamente sulla punta per provare un ultimo tuffo. Sto ventilando e noto un leggero movimento. Qualche triglia mi passa davanti in maniera nervosa, inoltre anche le salpe sembrano piu agitate del solito. Sto per prendere l'ultimo repsiro prima di immergermi e lo vedo. Un serra mi passa a circa 4 metri di distanza poco sotto di me. Sfila lento ma deciso, penso che o provo il tiro o l'occasione sfumerà. Allungo il braccio, allineo l'asta e tiro. Centro pieno ma in un punto non vitale. Il pesce, anche se non un mostro, si porta via l'asta da 6,5 rimasta conficcata per metà, ma è preso bene, tiro il dynema, mi immergo e lo afferro per la coda finendolo con lo spillone. È il primo serra che catturo e devo dire che la reazione mi ha lasciato basito. Inoltre da quello che ho letto c'è un periodo in cui l'acqua si scalda ed è piu probabile incontrare certi pesci. La domanda che mi sono fatto è se questo aumento di temperatura puo essere anche la causa del quasi deserto incontrato nelle prime 2 ore di pesca. Doamni ci torneró. Pare che presto l'ordinanza balneare andrà in vigore e dovrò evitare di andare anche [img]https://www.dapiran.it/web1.5/images/fbfiles/images/IMG_20200521_WA0013.jpeg[/img] li.
giacomo89
Mini Mini Jedi
Messaggi: 38
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#82147
Re: Il primo serra 3 Anni, 11 Mesi fa  
Giacomo confermi che nel basso fondo si rimedia sempre il pesce da mangiare!
Oggi a qualche migliaio di chilometri di distanza, nel mar canario, sotto costa non c'era niente. Ero riluttante a spostarmi al largo visto il mio stato di forma, ma per necessità ...
Tolgo un chilo dalla sadomaso e lo appendo al pallone segna sub, sto ventilando quando passa sotto di me un branco enorme di palamite: mi immergo e sto fermo a mezz'acqua, le palamite incominciamo a girarmi intorno sempre più vicine, ne tiro una che riesco a tenere per una quindicina di secondi poi si strappa.
Rincontrerò lo stesso branco per altre due volte riuscendo a catturarne due sul chilo e mezzo.
Due femmine: questa sera spaghetti alla bottarga fresca di palamita!
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 10022
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren