Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

dentici e migrazione
(2 Online) MarcePut, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: dentici e migrazione
#21419
dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
salve,
pesco principalmente nell'adriatico centrale ed abitualmente i dentici(molto pochi) fanno la loro comparsa in aprile(un tempo era maggio) e gli incontri sporadici, da non permettere una pesca specifica tranne che in alcune condizioni, si protraggono fino ad ottobre.
dopodichè scompaiono.
normalmente in altri mari, più caldi profondi e rocciosi, effettuano una migrazione verticale andandosi a cercare la giusta temperatura, e comunque qualche incontro capita sempre.
da me la profondità è irrisoria, 50 mt a sei miglia, ed il mare è fango!
se anche andassero su profondità superiori verrebbero catturati dai motori che applicano lo strascico...ma questo non accade(mai)! frequento l'ambiente della pesca professionale proprio per vedere e capire quali catture vengono effettuate, e conosco da sempre la piccola pesca; quest'ultima(una buona parte), addirittura, nei mesi di gennaio e febbraio, si ferma in quanto l'acqua raggiunge temperature proibitive, al di sotto dei 10 gradi, ma anche 7 o 6, ed il pesce rallenta di molto tutte le sue attività, compresa la nutrizione.
la mia domanda, fatta a chi pesca in acque limpide, dove a volte, nel corso degl'anni è possibile riconoscere alcuni esemplari dello stesso branco è questa:
possono, questi stupendi animali, effettuare migrazioni spostandosi anche di diverse decine di miglia? che ne pensate?
so che è difficile dare risposte, ma l'idea che mi affascina è che potrebbe trattarsi di esemplari che risalendo dalle secche profonde della croazia decidano, anche per questioni di spazio vitale, di traversare l'adriatico, e perdippiù di farlo in breve tempo. altrimenti potrebbe verificarsi uno spostamento verso le coste pugliesi situate più a sud.
so che, oltre ad essere difficile dare una risposta, se pur fosse, questa non aiuterebbe ad aumentare il numero di catture...ma è comunque bello parlarne anche se tutte le probabili ipotesi rimarranno sempre tali(speriamo) in quanto gelosamente custodite dal nostro mare
roberto lorenzon
Mini Mini Jedi
Messaggi: 28
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21421
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
Roberto, posso dirti che in Sardegna la migrazione è verticale. Si può affermare con certezza perché la traina al dentice col calamaro vivo è molto redditizia anche nel periodo invernale. Attualmente le ferrate al dentice avvengono a 45/50 metri neanche tanto distante dalla costa. Nel Nord Sardegna c'è il bacino di raccolta delle bocche di Bonifacio che penso sia l'habitat ideale per questo sparide: è un punto di incrocio di due correnti che riserva sempre prede succulente oltre ai calamari totani e altri cefalopodi. Quì si verifica anche il fenomeno che ho chiamato degli "sciacalli" : grossi dentici che d'inverno con funzioni metaboliche ridotte perdono le capacità di predare con continuità (le grandi masse muscolari hanno bisogno di molta energia per mettersi in moto)e vengono nel sottocosta a cibarsi di un altro cefalopode, il polpo, meno impegnativo dal punto di vista energetico da predare.
Sicuramente dalle tue parti ci saranno altre strategie predatorie e migratorie in questo periodo , l'unico modo per indagarle è interrogando la pesca di superficie, ma puoi star sicuro che prima del grande freddo i dentici si sono già spostati, come dicevo quì da noi non fanno grandi tragitti ma dalle tue parti potrebbero anche scendere al sud come fanno i pelagici
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 10048
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21422
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
Ciao Roberto,probabilmente non ti aiuto ma ti porto la mia esperienza.Sono circa due anni che da maggio/giugno(a seconda dell'altezza del termoclino)fino a novembre inoltrato, inizio molte delle mie battute cercando dentici;per contro in inverno ne incontro pochi anche se sono grossi e in poco fondo!Dalle mie parti,la sardegna sudoccidentale,si incontrano con buona frequenza ma catturarli non è facile.I fondali sono prevalentemente rocciosi con estese praterie di poseidonia.Già a poche miglia dalla costa il fondo arriva oltre i 100 metri.Ho notizie dai pescatori di superfice(non sono esperto delle loro tecniche),e posso affermare che effettuano catture molto al largo nei mesi freddi,mentre in estate li beccano a traina ma a distanze e profondità inferiori.Questo per dirti che secondo me i branchi durante la migrazione stagionale possono percorrere buone distanze ma devono avere un buon motivo!Non sappiamo nulla della migrazione dei calamari ad esempio dalle tue parti?Il dentice è un grande opportunista, potrebbe seguire il flusso del cibo?Come ti dicevo...non ti ho aitato molto...Buon mare a tutti comunque
andrea_seal
Saber 100
Messaggi: 277
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21423
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
In merito a migrazione, all'esperto Dapiran,volevo chiedere:
in,Campania,da dicembre, scompaiono le orate e ricompaiono ad aprile.
Visto, che ho notato che in Sardegna anche se di meno le continuate a prendere,perche'questa differenza?
Credo,visto le molte catture,di conoscere l'orata,ma non riesco a capire cio',l'acqua,da noi si mantiene ancora sui 14-15 gradie non sembrerebbe poi tanto bassa, forse dovrei provare sui 20 mt?
nando
Super Jedi
Messaggi: 331
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21443
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
Caro Roberto io mi sono sempre chiesto anche dove vanno le spigole nel periodo invernale dato che,come ben sai,dalle nostre parti l'incontro con tali pesci e' del tutto sporadico.
Tra le ipotesi circa i dentici terrei in considerazione uno spostamento relativamente breve verso le piattaforme della zona,escluderei la possibilita' di migrazioni a piu' vasto raggio o su fondali sabbiosi per i motivi che tu stesso hai elencato.

Per la cronaca a febbraio dello scorso anno un pescatore con le "retelle" di Montesilvano (fondale sabbioso se si escludono le barriere frangiflutti) ha catturato un dentice sui 4 kg,probabilmente incappato nel tramaglio mentre insidiava qualche seppia.

Quest'anno da noi pochi dentici anche per i cannisti!

Un abbraccio Fabrizio.
Doctor
Super Jedi
Messaggi: 349
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21464
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
per Nando, riguardo l'orata fai un topic a parte non mescoliamo gli argomenti per ordine e pulizia di chi legge...
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 10048
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21474
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
credo che le correnti giochino un ruolo fondamentale, comunque proprio qualche giorno fà mi sono imbattuto in un grosso branco di dentici(dieci, quindici non saprei, comunque erano tanti)purtroppo mentre scendevo lungo la parete non mi ero accorto che c'era un avamposto alla mia destra che spaventatosi ha allarmato tutta la brigata.
Ho sentito chiaramente il rumore della loro scodata mentre si allontanavano.
Sono rimasti a scrutarmi da lontano sui 20/22 m di fondo, al tuffo successivo non li ho più visti.
pierofili
Mega Saber
Messaggi: 1232
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber80/Saber100/Megasaber/Asimmetriche Standard/Asimmetriche Prof/Sadomaso Fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21517
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
Quì da noi in Puglia i Dentici scendono in profondità subito dopo l'autunno.
Si tratta cmq di un pesce molto strano...che riesco a capire sempre meno
Le sue abituni nei fondali che frequento stanno cambiando...

A Novembre ci sono dei momenti in cui i pesci scendono in basso fondo(anche 6/7 metri) e mangiano di tutto, poi si spostano in profondità 40/50 metri e scendono lentamente sempre più giù(credo che lo spostamento sia legato all'inversione termica dell'acqua del mare)...e chi pratica la traina riesce a catturare grossi esemplari con regolarità per tutto l'anno giocando semplicemente sulla quota operativa della loro esca.

I sub più fortunati riescono a fare qualche grosso pesce anche in pieno inverno(Gennaio-Febbraio)quando le correnti portano acqua fredda sul fondo.
Poi succede una cosa strana che l'anno scorso ho avuto il modo di verificare...quando arriva il mese di Marzo/Aprile scoppia la guerra in alcuni punti ben precisi del fondale!
Non sò se lo scorso anno è stata un'annata particolare per questi pesci nel periodo di inzio primavera....ma alcuni sub si sono ritrovati "immersi in grossi Dentici stupidi" che si sparavano da soli!
Un grosso mega/raduno che precede la riproduzione???Credo proprio di si.
Poi i pesci sparicono nuovamente(dove vanno è un segreto per pochi..) e il mese di Giugno segna l'inizio della nuova scesa dei branchi prima che il traffico nautico diventi insopportabile anche per loro.
In piena Estate i Dentici diventano preda dei pescatori profondisi più esperti e capaci che li insidiano a profondità di 30 metri e oltre...
Devo sottolineare che la presenza del vicino parco marino di Torre Guaceto, secondo me influenza molto lo spostamento di questi pesci.
Francesco MARSELLA
Super Jedi
Messaggi: 365
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Sesso: Maschio Località: Oria (Brindisi) Compleanno: 04/18
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21522
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
Doctor ha scritto:
[quote]Caro Roberto io mi sono sempre chiesto anche dove vanno le spigole nel periodo invernale dato che,come ben sai,dalle nostre parti l'incontro con tali pesci e' del tutto sporadico.
Tra le ipotesi circa i dentici terrei in considerazione uno spostamento relativamente breve verso le piattaforme della zona,escluderei la possibilita' di migrazioni a piu' vasto raggio o su fondali sabbiosi per i motivi che tu stesso hai elencato.

ciao doctor,
alle piattaforme ci avevo anche pensato, ma lì sarebbero preda del vertical, in quanto a 50 60 mt non abbasserebbero il loro metabolismo(penso).
per le spigole stesso discorso, anche se con lo spinning od il surfcasting qualche sporadica cattura avviene anche in gennaio e febbraio, perloppiù di notte. le spigole sicuramente, come l'acqua scende sotto i 10gr diminuiscono gli spostamenti, ed a 8 7 o 6 gr smettono anche di nutrirsi; saranno ferme e sparpagliate, lontano dai posti classici(vedi sbocchi di fiumi) perchè zone ancora più fredde.
ma non tanto fuori da beccarsi lo strascico. penso. boh!
roberto lorenzon
Mini Mini Jedi
Messaggi: 28
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#21523
Re: dentici e migrazione 13 Anni, 4 Mesi fa  
ciao,
se può essere utile qui in puglia, parlando di recente con pescatori di superficie, sono venuto a sapere che continuano a catturarli costantemente con il calamaro, pezzatura intorno ai 2 kg con qualche raro esemplare molto piu grosso... profondità intorno ai 50 metri...
a fine dicembre 2009, anche io ne ho preso uno molto grosso (sciacallo) in dieci metri d'acqua con temperatura intorno ai 13 gradi...
Wall E
Saber 90
Messaggi: 122
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 110
Medijedi asta da 7
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren