Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

puntamento e sparo
(4 Online) antonio, Lelu75, Pandasub, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1234
ARGOMENTO: puntamento e sparo
#78079
Re: puntamento e sparo 5 Anni, 7 Mesi fa  
Gli errori possono essere dovuti a diversi fattori, impugnatura sbagliata, allineamento sbagliato, posizione del corpo errata ecc, non si può paragonare completamente un arbalete ad un arma da fuoco con un sistema di puntamento (che sia tacca di mira e mirino o diottra e mirino o i più moderni sistemi olografici con vari punti Red, reticoli e ingrandimenti) con proietti che raggiungono velocità nettamente superiori ad un asta e hanno un movimento rotatorio dovuto alle rigature delle canne che stabilizzano il tiro! Ognuno di noi ha un allineamento diverso che va dall'occhio passando sul fucile fino al centro del nostro bersaglio, bisogna solo allenarsi e capire quale sia, a volte basta poco, ma spesso ci vuole del tempo! Ci saranno pescate perfette ma anche tante padelle! Da poco ho effettuato dei test su bersaglio col saber 100/7,5 armato con asta da 7,25 e potenziatore 3, a cinque metri il tiro risulta preciso e passa il bersaglio (tavoletta da piscina) di un metro e mezzo! Resta il fatto che il tiro sui pesci è tutta un altra cosa! Per quanto riguarda il saber 90 con a-pro e asta da sette, personalmente mi ha sbalordito, preciso e veloce! Posso sapere la lunghezza delle gomme che hai utilizzato? Perché da poco un amico aveva lo stesso problema ma le sue gomme erano al 350%...
antonik
Saber 110
Messaggi: 688
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Antonik
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#78100
Re: puntamento e sparo 5 Anni, 7 Mesi fa  
Grazie a tutti per i consigli. Alla fine la morale credo sia quella di accettare le padelle. Ieri ho rimontato gli elastici da 16 con un A pro perché quelli da 18 non riesco a caricarli. (Muta strappata ed ematoma sullo sterno). Stufo di tirare al bersaglio fisso, mi sono messo a pescare. Ho fatto in tutto 4 tiri di cui mitre centri: cefalo, sarago e spigola. Il quarto tiro è andato a vuoto però, vedendo dove si è fermata l'asta, mi sono accorto che avevo sottostimato la distanza del pesce. Evidentemente il mio stato psicofisico nel momento in cui entro in acqua influisce in modo determinante e difficilmente "analizzabile" sulle prestazioni venatorie. Sarà il modo di impugnare il fucile, la posizione del corpo, l'errata tensione di alcuni muscoli piuttosto che altri .... L'unica soluzione è pescare il più possibile anche quando l'assenza di pesce è scoraggiante. Dall'esperienza si ieri non sembra che il fucile abbia problemi di precisione. A parte il cefalo, che è arrivato quasi sulla punta dell'asta, gli altri due tiri non erano affatto scontati.
Stefano 70
Mini Jedi
Messaggi: 47
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1234
Moderatori: Giospyren