Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Oggi cappotto evitato ma....
(1 Online) (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1234
ARGOMENTO: Oggi cappotto evitato ma....
#88438
Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
... ma ho oramai capito che questi mesi invernali non sono più (se mai lo sonbo stati) fatti per me. Il freddo mi attanaglia, mi taglia il fiato, mi toglie concentrazione. Resisto due ore ma la metà del tempo sono infreddolito e quindi concludo poco. Allora testardamente vado, continuo ad uscire, soprattutto per non perdere completamente la forma e l'istintività del tiro.
Oggi sono entrato in acqua alle 13 (orario pessimo, mai ascoltare le mogli) e nella prima ora ho solo avvistato una bella orata che, manco a dirlo, non mi ha degnato della minima attenzione. Per il resto deserto totale. L'acqua era un cristallo ed il moto ondoso quasi nullo. Dopo la prima ora comincio ad avvertire i primi segni di freddo (in primis ai piedi) e quindi decido di fare marcia indietro. Nel frattempo penso bene di padellare una bella triglia ed un ottimo marvizzo e perdo l'attimo per un super fasciato anche a tiro... Ecco, dannato freddo, la deconcentrazione ed i riflessi lenti sono i sintomi del progressivo raffreddamento. Prendo un pizzuto che si fa sparare dopo tre aspetti. Finalmente un pesce per cena. Noto però che, come prevedevo, dalle 15 in poi gli avvistamenti aumentano e di tanto. Prendo un sarago maggiore con un tiro lungo di coda. Subito dopo trovo una corvina non grande in uno spacchetto ed un tordo. Nemmeno ci credo, oggi la dieta prevede pesce a cena e sono almeno contento di essermi procurato il cibo. Esco dopo due ore e quindici minuti, infreddolito di brutto. Per fortuna fuori c'è una temperatura quasi estiva, un bel sole caldo che mi ritempra subito.
Considerazioni: il mio nemico è decisamente il freddo! Lo soffro così tanto che sto davvero pensando di lasciare completamente la pesca invernale, saltando a piè pari i primi tre mesi dell'anno. Gli anni si sentono, si sentono tanto.
osvaldo
Saber 90
Messaggi: 91
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 06/02/2024 18:19 Da osvaldo.
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88439
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
Osvaldo come ti capisco, io per il freddo ho comprato casa a Tenerife ...
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 10048
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88440
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
Bella pescata comunque visto il periodo.
Anch'io sospendo in questo periodo. Non mi va di aumentare lo spessore della muta oltre i 7 mm della giacca e 5 mm del pantalone. Troppa zavorra, poca libertà nei movimenti e tanti altri problemi che alla fine ti fanno desistere.
Però è anche vero che il mare chiama e per persone come noi non andarci è una sofferenza.
Un caro saluto.
Vincenzo
vicevale
Mini Jedi
Messaggi: 70
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88441
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
Ciao Osvaldo e ciao Vincenzo, magari conoscete già il sistema che sto per suggerirvi, ma ci provo ugualmente: io indosso nell'ordine pantaloni a vita alta da 5 mm, giacca da 7 mm e un bermuda da 2 mm sopra il tutto. Il bermuda ha l'importantissima funzione di chiudere (o perlomeno limitare al massimo) la via d'acqua che si crea sulla schiena fra giacca e pantalone a ogni capriola, non ingombra, si compensa con un kg di piombo e volendo si può scegliere con le tasche per i piombi (solitamente 2 collocate sotto le natiche) per una migliore distribuzione della zavorra.
Calzari da 3.5 e scarpette che non stringono completano il quadro.
Per le mani non faccio testo visto che ultimamente non ho freddo ma come imparato dal mio compagno di pesca (giu.68) un paio di guantini in nitrile o in lattice monouso sotto il guanto da pesca fanno miracoli.
Un'uscita di pesca anche se non si porta niente a casa è comunque un toccasana per lo spirito, rinunciarci è un peccato
raph69
Saber 110
Messaggi: 570
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 07/02/2024 10:07 Da raph69.
CAGLIARI

Saber65 n°53
Saber80 n°09
Saber90 n°86
Saber100 n°98
Asimmetriche Slot standard
ex sadomaso fast... persa in mare
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88442
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
vicevale ha scritto:
Bella pescata comunque visto il periodo.
Anch'io sospendo in questo periodo. Non mi va di aumentare lo spessore della muta oltre i 7 mm della giacca e 5 mm del pantalone. Troppa zavorra, poca libertà nei movimenti e tanti altri problemi che alla fine ti fanno desistere.
Però è anche vero che il mare chiama e per persone come noi non andarci è una sofferenza.
Un caro saluto.
Vincenzo


In effetti anch'io dico sempre che vorrei sospendere poi il giorno dopo sto già programmando un'altra uscita.....
osvaldo
Saber 90
Messaggi: 91
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88443
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
raph69 ha scritto:
Ciao Osvaldo e ciao Vincenzo, magari conoscete già il sistema che sto per suggerirvi, ma ci provo ugualmente: io indosso nell'ordine pantaloni a vita alta da 5 mm, giacca da 7 mm e un bermuda da 2 mm sopra il tutto. Il bermuda ha l'importantissima funzione di chiudere (o perlomeno limitare al massimo) la via d'acqua che si crea sulla schiena fra giacca e pantalone a ogni capriola, non ingombra, si compensa con un kg di piombo e volendo si può scegliere con le tasche per i piombi (solitamente 2 collocate sotto le natiche) per una migliore distribuzione della zavorra.
Calzari da 3.5 e scarpette che non stringono completano il quadro.
Per le mani non faccio testo visto che ultimamente non ho freddo ma come imparato dal mio compagno di pesca (giu.68) un paio di guantini in nitrile o in lattice monouso sotto il guanto da pesca fanno miracoli.
Un'uscita di pesca anche se non si porta niente a casa è comunque un toccasana per lo spirito, rinunciarci è un peccato


Ti dico che io uso tutto in foderato/spaccato (tranne i guanti ovviamente), una giacca a spessori differenziati con dorso da 8, anteriore da 7, braccia da 6.5 e cappuccio da 7 lateralmente e 8 nella fascia centrale. Pantaloni da 5 ma non a vita alta (non troppo almeno). Uso anche i bermuda ma non sempre, calzari in spaccato da 4 e guanti da 3,5 cressi superstrech. Ottima idea i guanti in nitrile, ci avevo già pensato ma mai provati. Poi però c'è una cosa fondamentale: io comincio a ghiacciarmi quando urino. Non ho il pisciarino, non riesco ad usarlo e quindi alla prima urina sono fritto, dopo pochi minuti sono freddo. Tu come ti comporti?
osvaldo
Saber 90
Messaggi: 91
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 07/02/2024 11:32 Da osvaldo.
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88453
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
Il freddo si propaga dalle estremità al centro del corpo, per cui mani e piedi devono essere i primi al caldo (pensate alle dita di mani e piedi in necrosi degli alpinisti).

Pieno inverno con acqua a 12/13/14° con pantalone da 5mm, senza pisciarino e si è anche magari un po' freddolosi è la "tempesta perfetta" per non godersi una bella giornata di mare (poi se si prende pesce tanto meglio).

L'urina appena si raffredda diventa un "cuscinetto" di acqua fredda che si muove lungo il pantalone, linguine e magari fino all' incavo lombare (nel mio caso il posto peggiore, al punto che uso sottomuta per isolare da qualunque infiltrazione quel punto): pantalone nuovo minimo da 6,5 con pisciarino (non c'è paragone per tanti motivi, è un'esperienza che almeno una volta nella vita devi fare! )



ps: io sono superfreddoloso, ma ormai posso dire che non c'è freddo che tenga da anni..
underwater_
Mega Saber
Messaggi: 1596
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Per mar non ci son taverne
Braccia rubate alla pesca subacquea!
Affetto da male dell'oca cronico
Del senno di poi ... son vuoti i cavetti!
Meno pippe mentali e più pesca reale!
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88454
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
Grazie Raph per i suggerimenti.
Io sono anni che ho abbandonato il bermuda. Le mute su misura se fatte bene e si presta attenzione a non fare movimenti bruschi, a mio parere, lo si può anche evitare. Certo nella pesca invernale, soprattutto in risacca, riduce moltissimo le infiltrazioni.
Ad Osvaldo vorrei dire, invece, che nonostante in passato anch'io sia stato restio ad usarlo, il pisciarino è un vero toccasana.
Porta tanti benefici: non ti ghiaccia l'urina sulla schiena, si evitano irritazioni cutanee, si ha la possibilità di accorciare le distanze nei rapporti sociali (per esempio si può andare a lavorare in ufficio senza dover passare da casa a fare la doccia).

Vincenzo
vicevale
Mini Jedi
Messaggi: 70
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88455
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
vicevale ha scritto:
Grazie Raph per i suggerimenti.
Io sono anni che ho abbandonato il bermuda. Le mute su misura se fatte bene e si presta attenzione a non fare movimenti bruschi, a mio parere, lo si può anche evitare. Certo nella pesca invernale, soprattutto in risacca, riduce moltissimo le infiltrazioni.
Ad Osvaldo vorrei dire, invece, che nonostante in passato anch'io sia stato restio ad usarlo, il pisciarino è un vero toccasana.
Porta tanti benefici: non ti ghiaccia l'urina sulla schiena, si evitano irritazioni cutanee, si ha la possibilità di accorciare le distanze nei rapporti sociali (per esempio si può andare a lavorare in ufficio senza dover passare da casa a fare la doccia).

Vincenzo


Io ultimamente ho avuto qualche divergenza col mio mutaio per la lunghezza della giacca, il cui bordo inferiore io desidero arrivi appena sotto il grande trocantere femorale e non al di sopra di esso. In pratica la giacca diventa quasi un bermuda se allungata di quei 7/8 cm. e permette quindi di fare a meno senza problemi dei bermuda. Il pisciarino non mi prende molto, ci ho provato ma boh, non mi trovo bene. Però ho appena elaborato un altro sistema che magari, se funziona il primo test, vi illustrerò.
osvaldo
Saber 90
Messaggi: 91
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88456
Re: Oggi cappotto evitato ma.... 3 Mesi, 2 Settimane fa  
underwater_ ha scritto:
....pantalone nuovo minimo da 6,5 con pisciarino (non c'è paragone per tanti motivi, è un'esperienza che almeno una volta nella vita devi fare! )



ps: io sono superfreddoloso, ma ormai posso dire che non c'è freddo che tenga da anni..


Troppo davvero, non penso possa sopportare un pantalone da 6.5. Per il pisciarino sto elaborando una variante (è pronta) che vi farò vedere se i risultati al test saranno positivi.
osvaldo
Saber 90
Messaggi: 91
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1234
Moderatori: Giospyren