Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

quotidiani e riviste di pescasub stessa crisi
(1 Online) (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: quotidiani e riviste di pescasub stessa crisi
#78097
quotidiani e riviste di pescasub stessa crisi 4 Anni, 5 Mesi fa  
Si sta verificando nell'acquisto dei quotidiani lo stesso rifiuto che ha allontanato i lettori dalle riviste di pesca subacquea:

Scrivere di manifestazioni agonistiche che non interessano a nessuno tranne che ai partecipanti, avere un taglio prevalentemente esibizionistico (quasi bullismo) dell'attività del pescatore subacqueo, lontano dalla sensibilità della maggioranza dei praticanti ha affossato l'interesse per le riviste del settore.
Il lettore non legge quello che è esula dalla sua sfera d'interesse!

La critica costante nei confronti di una nuova politica che ci governa è una forma di condizionamento e manipolazione che alla lunga il lettore scopre nelle intenzioni del giornalista. Ho l'impressione che politici e giornalisti vivano su un altro pianeta e non sentano, ascoltino, le opinioni e le posizioni della maggioranza dei lettori che vivono nel Paese (che poi emerge dalle votazioni ).
La prima volta che leggo la critica al cosiddetto <populismo> ci rifletto e mi sforzo, magari perché la firma del giornalista è importante, ma la seconda volta inizio a scocciarmi e a cambiare articolo, poi quando leggo tutti i giornalisti sulla stessa lunghezza d'onda, non leggo più , scorro i titoli nella speranza di trovare qualche argomento interessante, alla fine non apro neppure più il quotidiano.

Succede lo stesso nei talk show dove gli stessi giornalisti che ho già bocciato sono intervistati con altre cariatidi come Prodi , Berlusconi, Monti ecc. Cambio canale, magari per un documentario naturalistico!

Se l'Italia è mal messa non è colpa degli italiani, ma di chi ci ha governato nel passato e ci ha manipolato con feedback fasulli. Dove erano questi sapientoni quando, ai tempi di Craxi e Andreotti, il debito pubblico si è ingigantito ma non per fare il benessere dei cittadini, ma per assecondare clientele e manie di grandezza.

Anche adesso, dopo tre mesi di un nuovo governo (per il quale non ho nessuna simpatia) si sta scatenando il gioco al massacro su chi è al potere: tutti gli <operatori> coinvolti, politici che hanno ulteriormente affossato il nostro Paese, giornalisti che hanno esaltato delinquenti, a trovare il <pelo nell'uovo> di chi si sta sforzando di cambiare le cose. Magari non sono politici all'altezza, magari non ce la faranno, ma vorrei vedere come va a finire senza leggere o sentire prima che siamo sull'orlo del baratro.
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 9794
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 01/09/2018 16:50 Da Giodap.


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren