Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Prima pescata Saber 65 7.5
(2 Online) marlin, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Prima pescata Saber 65 7.5
#88209
Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Salve a tutti.
Oggi ho varato il Saberino e devo dire che la cosa è andata oltre le mie più rosee aspettative.
Mare non particolarmente mosso e visibilità tra i 3 e i 5 metri ma sempre molto velati.
Caricamento: il doppio 14,5 Sigal progressivo lo conosco molto bene. Ultimamente lo uso su tantissimi fucili ma, a differenza che con il Saber, decisamente più tirato.
Qui invece si carica che è un piacere. Non so a quanto è stato tagliato (configurazione assolutamente originale) e Giorgio potrà illuminarci, ma vi assicuro che avrei potuto caricarlo ben oltre il congegno di scatto ahhaha.
Assetto: positivo con tendenza ad affondare di punta. Lasciato il fucile torna a galla carico e galleggia con gran parte del calcio fuori dalla superficie.
Brandeggio: SPETTACOLARE. Grazie alla sapiente gestione delle masse il fucile, a dispetto delle dimensioni importanti, si muove come un fuscello in tutte le direzioni. Ho provato sul fondo a simulare dei movimenti estremamente ampi (anche di 180 gradi come quando ti arriva un pesce da dietro) e il Saber reagisce senza impuntamenti e senza vibrazioni. Merito della lunghezza ridotta sicuramente. Ma altrettanto sicuramente anche della splendida impugnatura che mi va come un guanto. Ottima la distanza calcio-grilletto e la sella del pollice.
A fine delle 4 ore di pesca il braccio era perfettamente operativo senza alcun cenno di stanchezza.
Rifiniture e caratteristiche costruttive: davvero belle.
Ne ho provato tantissimi di fucili, sia miei che per lavoro ma raramente ho trovato una così funzionale attenzione ai particolari costruttivi. Attenti, non parlo di estetica (che comunque è importante ed è ben presente). Parlo di tutte quelle piccole cose studiate e che stanno lì e sono state costruite in quel modo perchè così deve essere. Immagino quanto Giorgio abbia osservato ogni suo prototipo in acqua in pesca. E quante volte abbia annotato mentalmente piccoli spostamenti di questo o quel particolare fino a raggiungere la massima operatività senza fronzoli o inutili "svolazzi".
Fucili costruiti per durare e per rispettare e sfruttare al massimo la nobiltà di quell'incredibile materiale naturale che è il legno.
A pesca:
Alla fine della giornata ho catturato un'orata e un cefalo.
Era pieno di cefali ma in questo momento non li prendo perchè (anche se mi piacciono da impazzire) ho due congelatori pieni. Uno però l'ho preso per testare il fucile al massimo. Il cefalo infatti è uno dei pesci che più consentono di saggiare la precisione del fucile.
Personalmente non amo sparare a oggetti o bersagli inanimati. Preferisco pescare immediatamente con un nuovo fucile, specie se so quanto lavoro c'è dietro quando si tratta di un fucile artigianale assettato maniacalmente. In questi casi, se si sbaglia il tiro, normalmente è colpa nostra ed è necessario un certo periodo di adattamento da parte nostra. Diverso è il discorso con i fucili commerciali che, a volte...lasciamo perdere...
L'orata è stata un tiro discretamente lungo ma non particolarmente. Faceva parte un branco di circa 7 o 8 esemplari che stazionava in una zonetta che conosco molto bene. Ho scapolato agguatando il solito sassone ed ho visto il branchetto sollevato a circa un metro dal fondo. Qualche piccolo grugnito e magicamente proprio l'esemplare più grande ha deciso di avvicinarsi come teleguidato dal mio pensiero (scherzo naturalmente. In realtà il pesce viene a noi proprio perchè attirato dalla nostra capacità di fare il vuoto nella nostra mente e "fare apnea" anche di idee).Si è girato a circa due metri e mezzo dal fucile perchè aveva soddisfatto la sua curiosità ma non ha avuto scampo anche se non insagolato. Si era già quasi girato del tutto quando ho premuto in grilletto e quindi la freccia ha attraversato quasi tutto il pesce per lungo. Considerando che è stato il mio primo tiro con il Saber (il cefalo l'ho preso dopo) ci si può stare, che ne dite?
Impressionante poi la quasi totale assenza di rinculo con questa configurazione.
Devo dire che il fuciletto mi è piaciuto parecchio visto che, mentre tornavo a casa, ho già scritto a Giorgio per ordinargli un 80/7.5 prima della sua partenza per Tenerife. La prossima settimana me lo manda.

Considerazioni finali:
Tutti gli artigiani più bravi ed intelligenti costruiscono il fucile partendo dalla freccia e mettendoci in fucile intorno. E non è così solo per gli arbalete.
Personalmente uso ed ho usato tantissimo i fucili ad aria compressa e sono stato uno dei primi tester ufficiali per quel magnifico progetto che fu il Mamba. Il primo oleopneumatico a canna sottovuoto.
Ebbene, pescando con il Saber, ho avuto la sensazione di stare utilizzando un fucile ad aria compressa artigianale di altissimo livello. Facile da caricare, quasi senza rinculo, assetto positivo e facile da brandeggiare, asta di buon spessore e, soprattutto, dotato di gittata efficace maggiore di un arbalete di uguali dimensioni.
Perdona la similitudine Giorgio ma in acqua ho avuto proprio questa sensazione.

Salutoni.

Alessandro Martorana
Alessandro Martorana
Mini Mini Jedi
Messaggi: 26
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 19/11/2023 21:43 Da Alessandro Martorana.
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88210
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Complimenti Alessandro, sia per le catture che per la recensione sul fucile, sicuramente fatta con criterio da un pescatore di esperienza! Hai confermato come delle gomme da 14,5 al 290/300% possano spingere aste di diametro importante con una velocità impressionante e precisione chirurgica, e quasi totale assenza di rinculo!
Il progetto Saber è veramente riuscito alla grande!
antonik
Saber 110
Messaggi: 680
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Antonik
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88214
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Bel racconto e bei pesci. Complimenti!
Ciao
Vincenzo
vicevale
Mini Jedi
Messaggi: 51
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88216
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Bella recensione! Sono ingrassato di un chilo anche per la torta fatta dalla moglie di Antonik regalo del secondo stage di pesca ...
Di recente lascio l'assetto positivo del calcio che consente in caso di perdita in mare di ritrovarlo facilmente ( diverso sarebbe col fucile affondante).
Chi invece volesse l'assetto neutro può applicare dei piombi adesivi ( si trovano dal gommista di fiducia) da 40 gr circa sotto l'impugnatura.
Come anticipato da Antonik gli elastici sono tagliati al 290 %

Diverso sarà per il Saber 80/7.5 l'ho armato con lo stesso elastomero ma da 16 mm di diametro e con l'allungamento del 300% ( sapendo che serve per la pesca in Grecia e non sul grotto laziale)
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 10007
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 20/11/2023 17:56 Da Giodap.


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88217
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Grazie Giorgio.
Perfetto. Sarà un'arma totale anche per pescarci all'aspetto da noi tutto l'anno. Difficilmente mi servirà un fucile più lungo sui litorali laziali. Se tanto mi dà tanto sparerà come un 100-105 tradizionale con doppio 14. E da noi raramente serve di più a meno che non vai alle isole. In realtà in Grecia non so quanto mi sarà utile. Vado a gennaio in zone dove si pescano solo spigole in poca acqua e con tanta acqua dolce in giro. In realtà il 65 sarà più che sufficiente. Sai meglio di me che, se fai le cose fatte bene, le spigole vengono molto vicine. Anzi delle volte troppo. Ed è necessario un fucile che brandeggi come un fulmine per sparare alla spigola che ormai se ne sta andando.

Ale
Alessandro Martorana
Mini Mini Jedi
Messaggi: 26
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 20/11/2023 12:33 Da Alessandro Martorana.
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88220
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Wow!!! Non vedo l’ora di bagnare il mio 80/75 appena arrivato!! Ma causa sinusite dovrò aspettare un po’!!
Giovanni 88
Sado Maso
Messaggi: 8
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#88228
Re: Prima pescata Saber 65 7.5 3 Mesi, 1 Settimana fa  
Alessandro è stato un vero piacere leggere questa bellissima recensione... A questo punto aspettiamo quella per il 80/7.5!!!!
Roby76
Mini Jedi
Messaggi: 75
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren