Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

La morte di Pantani
(3 Online) daniel81, lucaotto, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: La morte di Pantani
#82367
La morte di Pantani 2 Anni, 7 Mesi fa  
Ieri sera ho visto la trasmissione televisiva sulla morte di Pantani organizzata dalle <Iene>, sono rimasto sconvolto nello scoprire i retroscena che non conoscevo: dalle scommesse clandestine, alla superficialità delle forze di Polizia nel condurre le indagini, all'inerzia della Magistratura, un classico dell'Italietta!

In un mondo sportivo dove tutti ( chi più chi meno) si dopano, l'esclusione a due giorni dal <Giro d'Italia> di Marco già vincitore avrebbe dovuto , come minimo, far ripetere ai tecnici del CIO, le analisi del sangue ... (cosa fatta da Marco per iniziativa personale e risultate negative).

Il seguito della sua vita : come distruggere l'immagine di un uomo.

trovo una dolorosa associazione tra la vicenda Pantani e la mia vita:

Ho già scritto su questo forum cosa è successo agli inizi degli anni 2000 quando ho pubblicato i risultati delle mie prime ricerche balistiche sui fucili dal fusto in carbonio quando questa era diventata la moda degli arbalètes: una riunione a Santa Teresa di Gallura di tutte le testate giornalistiche europee del nostro settore con le principali aziende europee. In quella sede sono stato definito <una scheggia impazzita> con le mie teorie sui fucili, di conseguenza boicottato su tutte le riviste che non dovevano pubblicare più il mio nome , pena le mancate inserzioni pubblicitarie delle aziende che erano penalizzate per la mancata vendita dei fucili in carbonio.

L'informazione mi era stata data da Jordi Chias vicedirettore della rivista Apnea spagnola , presente alla riunione (unico a ribellarsi a questa decisione!).

Successivamente l'iniziativa è stata presa anche dai forum pubblici dove uno in particolare ha cominciato ad <asteriscare> il mio nome! In altri, ad uso di un solo nick name ( che postava da IP di città diverse), ero attaccato e denigrato sistematicamente.
Il tentativo di demolire la mia immagine era evidente e in questo i miei <amici> hanno mancato : dai cavalieri Jedi, alla banda dei quattro
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 9795
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 30/06/2020 08:38 Da Giodap.


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#82385
Re: La morte di Pantani 2 Anni, 7 Mesi fa  
Non ho visto la trasmissione .
Certo che il giro frequentato dal pirata era poco raccomandabile.
Non vedo però il nesso con la sua esperienza.
Intraprendere un percorso La cui possibilità di ricerca costruttiva nei confronti del reale significhi la realizzazione di un utopia ( novità al mondo .realizzare qualcosa che prima non esisteva )significherebbe spazzare via tutte quelle forme di dissociazione e falsità che garantiscono sacche di immutabile giudizio
Essere se stessi e realizzare la propria identità rifiutando l’amorfo il violento lo stupido il ripetitivo.
Pensare invece di credere.

Ci sono testi e studi spesso denigrati o ignorati .
Casi ripetuti nella storia dell'umanità E tante volte anche nella vita quotidiana di negazioni e violenza esercitata banalmente da chi difende i propri interessi personali a scapito della società o più semplicemente per non mettere in dubbio la propria esistenza limita quella degli altri o di chi la pensa diversamente.
Mi viene in mente il prof de Donno e il plasma iperimmune ,
Il dott. Massimo fagioli e la teoria della nascita ,
Tesla .
Penso a lei Maestro alla. Sua scelta di vita , hai suoi studi .
Al metodo e alla costanza .
alla libertà mentale di chi affronta una qualsiasi situazione senza il peso di un preconcetto e con l’entusiasmo di una nuova sfida.
Il pirata è la storia di tanti che non c’e l’hanno fatta , della sfida più difficile da superare quella dell’immagine interna.
La storia di un uomo destinata a restare mito per salvaguardarne la dignità rubata da un esistenza negata.
Il Mallo
Saber 100
Messaggi: 253
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
mini jedi 6.5
Saber 100/7.5
Saber 70/7.5
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#82392
Re: La morte di Pantani 2 Anni, 7 Mesi fa  
Maestro ho visto la storia del Pirata diversi anni fa ....sconvolgente ....quello che si son inventati per distruggere un icona mondiale e veramente discustoso....
Ricordi solo che il suo spacciatore di fiducia quando inizio a dire la verità non venne creduto ( con proposito )ed allora capì chi erano i veri malfattori.... dovette patteggiare diversi anni di carcere ....alla sua uscita sono venuti a galla retrosceni da film dell' orrore....certo nulla a che vedere con la tua storia ma k parte iniziale è molto simile.....
TonyM3
Mega Saber
Messaggi: 1240
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
[/size][/color]
SABER 80/7.5
SABER 90/7 [/color[/size]
JEDI 106 COBRA
SADOMASO
PINNE STANDARD
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren