Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Biosfera due
(3 Online) daniel81, lucaotto, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 1
ARGOMENTO: Biosfera due
#79109
Biosfera due 3 Anni, 11 Mesi fa  
Leggendo <Quasi come una balena > di Steve Jones sono venuto a conoscenza di questo esperimento, ne riporto qui di seguito la descrizione tratta da Wikipedia:

" Costruita tra il 1987 e il 1991, la Biosfera 2 (il 2 deriva dal fatto che la biosfera 1 è quella che avvolge la Terra) è una struttura progettata per contenere un ecosistema completo e autosufficiente, al fine di studiare applicazioni per una futura colonizzazione spaziale, ma anche la crescita di piante e animali, i cicli vitali dei più diversi organismi viventi, il riciclo di aria e acqua e così via.

La struttura è nata dalla convinzione, attuale anche oggi, che la Biosfera sia un ambiente chiuso del quale vanno esplorati i cicli di feedback in un esperimento controllato. La fondatrice e iniziale proprietaria del complesso era la Space Biosphere Ventures (SBV).

Grande più o meno quanto un campo da calcio, la Biosfera 2 è a Oracle, in Arizona, su un'area di 12.700 m² e il suo mantenimento finora è costato 200 milioni di dollari. Al suo interno vi sono una barriera corallina, una foresta di mangrovie, una savana, un deserto, un sistema di campi coltivati e una zona destinata alle abitazioni e ai laboratori. La prima missione, durata dal 1991 al 1993, è stata quella guidata da Roy Walford, sostenitore della restrizione calorica come chiave di accesso alla longevità; alla sua uscita, Walford ha pubblicato un best seller mondiale intitolato Vivere 120 anni.

L'esperimento, però, ha portato a risultati anche inattesi quali un tasso insolitamente alto di anidride carbonica prodotta dai batteri presenti, che ha causato la morte di molte piante e, secondo alcuni, è stato all'origine della malattia neuro-degenerativa che portò Walford alla morte nel 2004, la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). La missione è stata accompagnata e seguita da polemiche riguardanti il rigore scientifico con il quale il progetto è stato gestito. Caso esemplare quello della immissione di ossigeno in Biosfera 2 avvenuta nel 1993, prima negata e poi confermata da SBV.

La seconda missione, nel 1994, ha dato un contributo non previsto alla psicologia che studia il conflitto in gruppi isolati di umani: dopo solo 32 giorni i membri hanno litigato furiosamente, alcuni hanno sabotato la biosfera aprendo porte e pannelli, e violandone così l'integrità. Dopo tre mesi la missione è stata interrotta.

La Columbia University ha amministrato e utilizzato Biosfera 2 dal 1995 al 2003 per studi scientifici sulla sensibilità climatica. In seguito la Biosfera 2 è stata trasformata in un'attrazione turistica. L'edificio non è più pressurizzato dalla metà del 2006.

Alla fine di giugno 2007 l'università dell'Arizona ha annunciato che acquisirà la struttura e riprenderà gli esperimenti scientifici."

Jones nel suo libro aggiunge a quanto scrive wikipedia che " I rampicanti strangolarono intere sezioni della Biosfera, mentre altre piante morirono. Con gli animali le cose andarono ancora peggio.Diciannove tipi di vertebrati su venti morirono, come anche tutti gli insetti impollinatori (il che vuol dire che la maggior parte delle piante era destinata a fare la stessa fine).Nel deserto crebbe l'erba e per tenere pulita l'acqua era necessario tagliare grandi distese di alghe"

L'uomo come gestore e amministratore della natura con questo esperimento si è dimostrato incapace di prevedere le interazioni dei vari organismi introdotti. Presumo che tutta l'operazione sia stata gestita da biologi ...
Anche le AMP rientrano in un progetto simile, ma si preferisce non reclamizzare i risultati non riportando con criteri scientifici le condizioni iniziali e quelle finali. Alla fine <Sono tornati i pesci> (come da articolo in altro post) e tutti vissero felici e contenti!
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 9795
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 26/02/2019 00:43 Da Giodap.


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 1
Moderatori: Giospyren