Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

Tempi di recupero
(1 Online) (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 12
ARGOMENTO: Tempi di recupero
#85913
Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Già appena comprato l’ultimo libro del maestro sulla pesca nel Mediterraneo avevo letto questa cosa che mi aveva incuriosito, ora che ho ripreso in mano il libro e l’ho riletta non posso fare a meno che che chiedere, ovviamente in particolare mi rivolgo al maestro…

Sul libro c’è scritto che il tuo tempo di recupero in superficie per quanto riguarda la pesca profonda è di circa 4 minuti. La mia domanda è questa: se un tuffo mediamente dura un paio di minuti questo significa che non recuperi in superficie il quadruplo del tempo di apnea come universalmente consigliato, giusto? Se è così, è sicura questa pratica (ovviamente sì viste le innumerevoli ore in mare senza incidenti) e per quali motivi tecnici e teorici? Grazie per l’eventuale risposta.

A mio avviso è un tema interessante anche ai fini della pesca, perché recuperare in superficie quattro minuti anziché otto o dieci ottimizza il tempo effettivo di pesca in maniera non indifferente
Alfredo90
Saber 110
Messaggi: 458
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 70/7.5 n. 37
Medi Jedi n. 108
Slot Prof
Sadomaso fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85916
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
il maestro riesce a recuperare solo 4 minuti perchè, invece che ESPIRARE in maniera normale e rilassata, ESPIRA in maniera esplosiva, con sapiente utilizzo dei muscoli addominali, allenati negli anni alla contrazione fulminea, neanche fossero delle catapulte da guerra.

L'inspirazione invece è profonda e rilassata.

In sostanza quindi, riducendo drasticamente il tempo dell'atto espiratorio, ecco che il maestro può fare in 4 minuti i medesimi atti ventilatori che un pescatore medio farebbe in 10/12.

ad ogni modo... voi non fatelo!

il maestro è immortale, voi no.
yoyo
Saber 100
Messaggi: 176
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Megasaber n.12
Saber 100 n.202
Saber 65 n.44
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85917
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Sì questo è chiaro… Ma l’importanza di recuperare in superficie il quadruplo del tempo di apnea non è solo legato al numero di atti respiratori che uno deve fare in fase di recupero, è anche un discorso legato allo stare un determinato periodo libero dalla compressione importante che ci attanaglia a grandi profondità
Alfredo90
Saber 110
Messaggi: 458
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 70/7.5 n. 37
Medi Jedi n. 108
Slot Prof
Sadomaso fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85918
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Alfredo90 ha scritto:
stare un determinato periodo libero dalla compressione importante che ci attanaglia a grandi profondità

Eh, in realtà, Alfredo, è tutto legato alle pressioni parziali dei gas,in particolare l'azoto,e al fatto che se non permettiamo ai tessuti di riassorbirlo, questo gas disciolto nel sangue puó portare al taravana, con sintomi simili alla malattia da decompressione. Quando siamo fortunati ce la caviamo con una paresi temporanea che si deve trattare in camera iperbarica.

In sostanza quello che fai in superficie con la respirazione non è altro che evitare che l'aumento delle dimensioni dei micronuclei gassosi -accumulati con tuffi molto fondi e con poco recupero- arrivino a dimensioni che possono determinare occlusione dei piccoli vasi sanguigni arteriosi e determinare ischemia.

Per il resto siamo fatti di acqua, e i liquidi sono incomprimibili.

Fino a 35mt dovresti essere nei limiti del volume residuale di un individuo medio, e a compensare questo fenomeno ci pensa madre natura con il Blood shift (emocompensazione), se ci metti un po' di lavoro sull'elasticità diaframmatica, non dovresti avvertire in maniera invadente e fastidiosa "l'effetto della pressione".

Insomma,fino a queste quote possiamo dire di essere in una apnea ricreativa, che poi è quella che viene proposta nei corsi, non a caso fino 30 MT su fondale di 35.
yoyo
Saber 100
Messaggi: 176
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Megasaber n.12
Saber 100 n.202
Saber 65 n.44
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85919
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Sì l’accumulo di azoto è una delle possibili cause di taravana, ma molti hanno avanzato altre teorie soprattutto alla luce di alcuni episodi di taravana verificatisi nei primi tuffi della giornata in alcuni atleti, quindi boh… se fosse solo l’accumulo di azoto allora sì avresti ragione tu… ma non puoi spiegare un taravana al primo tuffo della giornata con l’accumulo di azoto
Alfredo90
Saber 110
Messaggi: 458
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 70/7.5 n. 37
Medi Jedi n. 108
Slot Prof
Sadomaso fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85920
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Puoi essere più specifico?

Da istruttore sono molto sensibile al tema, e seguiamo tutti gli approfondimenti di apnea Academy research che, proprio su questo tema, ha pubblicato degli studi...

Mi incuriosisce questa cosa del taravana al primo tuffo della giornata... Quale atleta?che tipo di tuffo? Aveva fatto attività pesante nei giorni precedenti?

Es. Trubridge davanti a me ha fatto una statica di 3'30 a 60 MT di profondità poi è risalito...ecco questo come primo tuffo della giornata è, ad esempio, molto molto molto impegnativo...e di fatti ebbe bisogno di supporto in uscita...e cmq non stiamo parlando di taravana, una samba velocemente rientrata...
yoyo
Saber 100
Messaggi: 176
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 24/01/2022 21:43 Da yoyo.
Megasaber n.12
Saber 100 n.202
Saber 65 n.44
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85921
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Tratto da un articolo di Marco Bardi:

“ SI È SEMPRE PENSATO che il taravana fosse un accumulo di azoto nel sangue che non aveva il tempo di essere smaltito e pertanto formava delle bolle gassose che andavano ad ostruire il passaggio del sangue al cervello che riceveva meno ossigeno del dovuto e pertanto si tramutava in una ISCHEMIA. Dopo che sono stati registrati casi di taravana ai primi tuffi di giornata, ovvero con la quasi impossibilità di accumulo di azoto e dopo che sono state monitorati taravana che hanno mostrato assenza totale di bolle gassose, si è aperto un nuovo scenario, perché diventa palese che non può essere solo una malattia da decompressione in apnea. Le nuove frontiere su cui si stanno concentrando gli studi sono sostanzialmente 2. UNA è di ordine BIO-CHIMICO – ovvero legata alla carenza di sostanze primarie insieme alla produzione di ormoni e sostanze che vanno ad inficiare il sistema BIO–CHIMICO dell’organismo. L’ALTRA frontiera riguarda sostanzialmente la parte neurologica, perché il cervello che è la vittima principale del taravana, come sappiamo è un organo molto complesso e pare molto probabile che in presenza di determinate condizioni, tenda ad utilizzare un sistema di auto protezione, per cui da vita a reazioni che possono manifestarsi con gli stessi sintomi di un taravana.”

Che ne pensi?
Alfredo90
Saber 110
Messaggi: 458
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 70/7.5 n. 37
Medi Jedi n. 108
Slot Prof
Sadomaso fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85922
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Allora, il tema sono le bolle. Diciamo che apnea Academy research ha dimostrato che queste bolle sono presenti anche nei nuotatori,che non si immergono e quindi respirano, e che queste bolle possono anche essere legate alla forte e intensa attività prodotta dall'allenamento. Pertanto AAR fu costretta a ritirare un suo studio e a riservarsi approfondimenti. Tuttavia, devi sapere che quello che è stato il mio istruttore,e che mi ha formato, è il capo del safety team del vertical Blue,e responsabile dei protocolli di sicurezza e gestione dell'emergenza degli atleti. Insomma, lo fa da oltre 10 anni,ed ha strutturato un protocollo certificato per la formazione di safety professionisti. Diciamo che, almeno nelle competizioni, o nel mondo degli atleti, non si sono registrati casi di taravana al primo tuffo. C'è scappato il morto, Nicholas Mevoli, ma taravana ai primi tuffi no. Però, su questa cosa mi riservo approfondimenti, e ti ringrazio dello spunto. Ad ogni modo, il discorso delle pressioni parziali e del recupero in superficie resta la linea guida principale, e l'unico parametro di sicurezza attendibile,che suggerirei alle mie figlie se dovessero trascorrere del tempo in mare. Le eccezioni alla regola, seppur importantissime, vanno indagate ma, personalmente, mi sento di consigliare un recupero pari al triplo o al quadruplo dell'apnea a quote fonde, che poi è il tempo di recupero che seguono i pescatori profondisti, che a loro volta sono poi anche atleti. Anche Giorgio, a mio avviso, è l'eccezione alla regola, perché di Dapiran ce ne è uno solo, ed emularlo a cuor leggero è sbagliato dato che nessuno di noi si è ritirato a vita privata per vivere solo di pesca subacquea, e nessuno di noi ha sulle spalle le sue ore di mare, e mai ce le avrà...
yoyo
Saber 100
Messaggi: 176
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Megasaber n.12
Saber 100 n.202
Saber 65 n.44
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85923
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Magari quello che si è beccato un taravana al primo tuffo si è spolmonato a 35 mi per una settimana… non possiamo sentire gli scambi gassosi nel nostro corpo a meno che passi 10 ore al giorno a costruisci sensazioni sopra… ho avuto brutte esperienze in merito che non sto a puntualizzare qui, posso dire peró, che sul tema mi sono fatto una formazione data purtroppo da brutte esperienze che non auguro a nessuno.
Impariamo ad ascoltarci e lasciare L imitazione solo alle strategie di caccia.
riccardo monni
Saber 100
Messaggi: 184
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#85924
Re: Tempi di recupero 3 Mesi, 4 Settimane fa  
Chiaro, grazie delle vostre risposte
Alfredo90
Saber 110
Messaggi: 458
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Saber 70/7.5 n. 37
Medi Jedi n. 108
Slot Prof
Sadomaso fast
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 12
Moderatori: Giospyren