Area Riservata

Benvenuto, Ospite
Per favore Accedi o Registrati.    Password dimenticata?

o-ring si o no?
(4 Online) Alfredo90, andrea82, MarcoRecco, (1) Ospite
Vai a fine paginaPagina: 12
ARGOMENTO: o-ring si o no?
#83155
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 11 Mesi fa  
Maestro,il discorso si è concentrato sugli oring, ma Gabriele chiedeva se non utilizzandoli sull'aletta e tenendola aperta verso il basso, questa possa influire sulla traiettoria rettilinea dell'asta! Nella balistica esterna di un arma, ogni sollecitazione provoca una deviazione della traiettoria di un ogiva, ma parliamo di armi da fuoco! Sicuramente in acqua è tutto diverso e tu avrai fatto tantissimi test a riguardo!
antonik
Saber 110
Messaggi: 588
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Antonik
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#83158
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 11 Mesi fa  
Esatto, non faccio una questione su oring, volevo solo capire se non usandolo, quindi Con l'aletta aperta verso il basso, il tiro è uguale oppure no.
Gabriele73
Saber 90
Messaggi: 100
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#83159
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 11 Mesi fa  
Giodap ha scritto:
Vorrei leggere qualcosa di intelligente in questo post !

Non so se è una cosa intelligente...anzi, per me non lo è stata per niente, ma due o tre anni fa mi sono reso conto nel modo peggiore di quale effetto avevano gli OR sulla velocità di movimento di un'asta di fucile
Ricordo tristemente i fatti Avevo individuato una cernia sui 5 kg...niente di particolare nel resto d'italia, ma nel grotto ligure a neanche 22 mt era quasi per me l'equivalente del pesce della vita.
Per il resto le solite cose che capitano qui da noi...tana impossibile a gomito che non si capiva manco dove andava a finire...pesce smalizziato, ma fiducioso della bontà del suo rifugio che in qlq modo ti avvicinavi, ti controllava fino a qnd arrivavi a 5-6 mt da lei e poi scattava al riparo ed il sottoscritto che cercava di beccarla ogni volta che si recava in quel posto (+ di mezza estate dietro...fosse stata una donna l'avrei mollata prima )
Trattandosi di un tiro ad almeno 5 mt che faccio? Riesumo il Megajedi che normalmente utilizzavo solo a dentex in corsica e penso "vedrai che bello scherzetto che ti faccio la prox volta che ci vediamo"
A questo punto subentra la vaccata!Sull'asta del Mega (7,5 mm)avevo sempre utilizzato per comodità gli stessi OR del saber (da 7 mm)e dato che quasi ad ogni tiro uno dei due montati sopra si tranciava, decido proprio quella volta di ridurne la strage.
Acquesto appositamente una serie di OR dl diametro sempre di 7 mm (mi sembra che non volevo ritrovarmelo in sagola ma dallo spessore di 2 mm
Onestamente che così non riuscissero a deformarsi durante il tiro e passare sopra le pinnette non mi passò nemmeno nell'anticamera del cervello...all'ennesimo tentativo mi immergo ad una certa distanza dal pesce e sfruttando alcune macchie di posidonia che mi coprivano parzialmente arrivai nel punto che avevo previsto per il tiro e trovando l'animale ancora nella sua posizione di candela.
Boom..il tiro col Mega è l'equivalente del calcio di un mulo con i suoi 3 primeline da 16 (foro interno da 1 mm)tirati al 300% (è l'unico fucile di cui patisco un po' il rinculo...ed io ho una mano che sembra un badile )ma l'asta al contrario di qnt mi aspettavo la riesco visivamente a seguire fino al fattaccio
La cernia dalla posizione in candela riesce a girarsi su se stessa prima di essere colpita e la punta che doveva arrivarle sul testone, la prende (anche male) sul groppone.
Due scodate...un nuvolone di polvere e tanti saluti al trofeo ed alla mangiata in compagnia che mi ero già programmato
Praticamente con gli OR da 2 mm la sezione di resistenza fluidodinamica della mia asta era diventata di quasi 12 mm e dato che tutti e due non sono riusciti a scavalcare le pinnette piantandosi entrambe sulla prima, l'attrito dell'acqua sui 5 mt di percorso era bastato per trasformare in una ciofeca quello che doveva essere la cattura dell'anno
Vi assicuro che il problema della resistenza degli OR l'ho capito bene adesso e preferisco recuperarli ogni volta in sagola piutosto che correre i rischio di rallentare il tiro
Pandasub
Saber 110
Messaggi: 810
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#83160
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 11 Mesi fa  
Si fa tanto per catturare un pesce, per aver il fucile al top, per guadagnare millesimi di secondo, anni a migliorare la tecnica , immersioni all’alba , attraversare campi minati per raggiungere luoghi di pesca sconosciuti ,
Settimane ad immaginare il prossimo incontro con la preda ,
Seghe e contro seghe su monoflio, punta, elastici , asta , segmento , fondale , meteo e poi si è pigri ad andare a prendere gli o ring in sagola?
Come scritto io li tengo abbastanza larghi e non mi danno
Il Mallo
Saber 100
Messaggi: 253
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
mini jedi 6.5
Saber 100/7.5
Saber 70/7.5
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#83172
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 10 Mesi fa  
Giustifico alcune <storture> di questo topic per l’intervento di utenti che non conoscono bene gli studi e le ricerche sperimentali che ho condotto sui miei arbalètes.

Sia l’aletta posta in basso sull'asta, sia il fissaggio della stessa sul fusto col sistema O-ring, sono stati testati nella mia vasca prove filmando il tiro e misurando i valori della velocità dell’asta nelle varie condizioni. Le due soluzioni citate non hanno prodotto nessuna variazione della velocità dell’asta (rispetto all'aletta sistemata sopra e rispetto all'assenza di O-ring), altrimenti non l’avrei adottato!

Racconto un aneddoto che i vecchi clienti già conosceranno:
Per migliorare la penetrazione dell’asta nella carne del pesce e ridurre le turbolenze delle sporgenze anteriori dell’aletta, alcuni anni fa ho inventato una protesi conica da applicare sull'asta proprio davanti all'aletta. Nella mia presunzione ero convinto che migliorasse le prestazioni balistiche, invece, in seguito nelle prove in mare mi sono accorto (a occhio ) che la velocità dell’asta a fine gittata era più bassa. Messo il fucile in vasca, ho verificato la perdita di 2 m/sec nell'asta con la protesi conica.
Avrei dovuto prevederlo perché la resistenza idrodinamica è direttamente proporzionale alla sezione frontale di penetrazione : dal diametro 7 mm dell'asta, col conetto si passava al diametro 9 mm , inoltre, sul bordo posteriore della protesi conica si formava una turbolenza per l’interruzione dello strato limite del fluido (chiaramente visibile nella ripresa filmata ad alta velocità).
Ho tolto tutte le protesi già montate sulle aste in vendita dopo pochi mesi dalla messa in commercio, per fortuna non avevo pubblicizzato molto l’invenzione e solo pochi clienti se ne sono accorti, ma anche le <cagate> del Maestro sono copiate: le aste con i conetti davanti all'aletta sono messe in commercio da parte della concorrenza ( le ho trovate anche nei negozi a Tenerife sulle aste della ditta Spetton).

Ma veniamo all'argomento del topic:
L’aletta disposta sotto, allo spunto del lancio si dispone appoggiata all'asta assorbendo una quantità minima (irrilevante) di energia del lancio.
Gli O-ring invece scorrono lungo l’asta trascinati dal flusso d’acqua e non influenzano il moto dell’asta, solo nel caso si appoggino alle pinnette provocano un effetto simile a quello del conetto , quindi bisogna lasciarli andare in sagola!
Giodap
Giorgio Dapiran
Administrator
Messaggi: 9589
graph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
Ultima modifica: 20/09/2020 09:52 Da Giodap.


Funzione psicologica della caccia subacquea

Occupare il proprio tempo libero nel procurarsi il cibo riavvicina l’uomo alle occupazioni esistenziali primitive che hanno determinato lo sviluppo della sua psiche.
E’ un momento di ri-appropriazione delle funzioni esistenziali primarie, di superamento dell’alienazione che caratterizza le moderne popolazioni urbanizzate
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
#83175
Re: o-ring si o no? 1 Anno, 10 Mesi fa  
Grazie, grande come sempre
Gabriele73
Saber 90
Messaggi: 100
graphgraph
Utente Offline Premere per visualizzare il Profilo di questo Utente
L'Amministratore ha disattivato l'accesso in scrittura al pubblico.
 
Vai a inizio paginaPagina: 12
Moderatori: Giospyren