Il forum Dapiran:  successo di una iniziativa etico/culturale/commerciale

 


 

Sono solo pochi mesi che con l'aiuto di alcuni clienti- amici ho inaugurato il forum privato che porta il mio nome e già si può trarre un bilancio positivo dell'iniziativa.

Il forum è stato fondato principalmente:

  • per dare una maggiore visibilità dialettica al mio pensiero e a quello dei miei clienti, e

  • per sfatare tutte le dicerie che venivano scritte sui forum pubblici riguardo le attrezzature prodotte dalla mia azienda.

Ora, chiunque può leggere cosa dicono i miei utenti dei prodotti che hanno acquistato ed evita di dover chiedere un parere in altri luoghi virtuali, a chi i miei fucili o le mie pale per la bi-pinna non li hanno mai usati, o quanto meno, li hanno provati occasionalmente, magari non in versione originale.

Questa iniziativa si è affiancata alla storica pubblicazione di saggi e articoli che hanno caratterizzato il mio sito web fin dalla sua fondazione e completa il quadro sia dell'azienda Dapiran, sia del pensiero del suo fondatore.

Agli obiettivi primari che voleva raggiungere questo social network, si è aggiunto un servizio, una funzione imprevista, che si è rivelata tutta a vantaggio della clientela:

 

L'utente, infatti, esprime sul forum il suo indice di gradimento, i suoi dubbi, l'eventuale insoddisfazione cui fa seguito, com'è nello stile della mia azienda, la restituzione e il rimborso del prodotto.

 

Il contatto quotidiano col forum mi consente di leggere i commenti dei miei clienti e di provvedere tempestivamente ai piccoli inconvenienti tecnici che possono crearsi nell'attività commerciale. L'acquirente perciò è sempre in contatto col produttore attraverso il forum, non solo , può avvalersi della consulenza tecnica dei molti clienti e amici che hanno sposato da tempo la mia filosofia commerciale , sono diventati miei sostenitori oltre che competenti utilizzatori delle mie attrezzature.

 

In sostanza, il nuovo cliente entra a far parte di una comunità dove si è creato un grande spirito collaborativo e dove nessuno viene mai abbandonato a se stesso nella risoluzione dei piccoli e grandi problemi che può avere nell'impiego delle mie attrezzature.

 

Mi risulta che il servizio offerto da questo forum sia unico nel settore della pesca subacquea, anche se è riduttivo chiamarlo semplicemente con questo termine, dato che l'amicizia e la disponibilità degli utenti sono ben più di un servizio, ma una partecipazione e una solidarietà che va oltre la consulenza tecnica e riflette uno stile di vita che fa grande, più che me personalmente, tutte le persone che a vario titolo offrono il loro contributo.

 

Questo è anche Internet !

 

Quindi, non solo down load dei miei video a sbafo, ma anche una garanzia per chi “compra Dapiran” di entrare a far parte di una collettività ultra protetta sotto il profilo del consumatore.

 

Grazie a questa iniziativa il mio sito è balzato oltre i 10.000 contatti mensili e in un momento di stallo dei forum pubblici (riguardo il dibattito tecnico/culturale), la vitalità dimostrata da questa nuova iniziativa evidenzia che sono i “contenuti” a fare richiamo di utenza.

 

Il trend molto positivo delle vendite da quando il forum Dapiran è stato attivato dimostra che livello culturale del dibattito è fondamentale per creare interesse sulle attrezzature, perché sono convinto ci sia un grande bisogno di una informazione nuova nel settore della pesca subacquea.

 

I falsi personaggi che si sono proposti fino ad oggi nei forum pubblici hanno stancato (bravi a pescare solo con le gambe sotto il PC), come ha stancato il lettore il target di articoli sulla pesca subacquea agonistica propinata nelle riviste cartacee.

 

Per anni Internet è stato territorio di conquista da parte degli imbonitori della pesca subacquea, persone di dubbie qualità come pescatori si sono messi a scrivere millantando conoscenze che non hanno, competenze da “salumieri” della pesca subacquea aggregando una pletora di sostenitori come solo i maghi e le fattucchiere riescono a raccogliere sulle televisioni commerciali.

 

Ora è tempo che i grandi interpreti della pesca subacquea esprimano documentando con le clips delle loro catture cosa vuol dire praticare la pesca subacquea moderna.

 

Il mio forum ha raggiunto un sostanzioso numero di pescatori di alto livello , dai loro racconti, dalla loro documentazione delle catture, dai loro consigli tutti gli appassionati di questa disciplina se ne avvantaggiano migliorando la propria cultura e la propria tecnica di pesca.

 

Da questa operazione, naturalmente, ne ha tratto vantaggio e prestigio l'immagine della mia azienda, ma è l'aspetto sano della pubblicità: quella che fanno i veri clienti quando parlano della attrezzatura regolarmente acquistata.

 

 

 

La formula dei forum pubblici che si finanziano con la raccolta pubblicitaria a mezzo banner e annunci, lascia delle perplessità sulla trasparenza delle operazioni mediatiche. Solo un forum in grado di raccogliere decine di migliaia di visitatori al giorno sarebbe in condizione di finanziarsi con la pubblicità!

 

Poiché la realtà degli accessi di questi forum non può vantare un tale numero di visitatori, sorge il dubbio che i forum cosiddetti pubblici, siano invece degli ambienti manovrati dalle ditte del settore per manipolare il gradimento degli utenti, servendosi anche del contributo degli “evangelisti del web”, esattamente come accade nelle riviste cartacee che propongono, negli articoli, solo i nomi delle aziende che investono nelle loro pagine pubblicitarie .

 

Questi appassionati di pesca subacquea, che ad analizzare bene sono nella maggior parte pescatori di basso livello, i quali a titolo gratuito dedicano buona parte della loro giornata per gestire e condurre un forum pubblico, ripeto , lascia molti dubbi che occultamente stiano lavorando per gli interessi di qualche azienda, o semplicemente per se stessi.

 

Se è così , che sia chiaro come lo è per il forum della mia azienda, allora, si abbandoni l'immagine del luogo virtuale dove gli utenti possono scrivere liberamente cosa pensano dei prodotti presenti sul mercato.

 

A mio parere, ci troviamo di fronte ad un vergognoso tentativo di manipolazione del mercato delle attrezzature per la pesca subacquea, reso ancora più evidente dalla recente iniziativa di alcuni gestori di questi forum di “asteriscare “ il mio nome quando è citato da un utente, anziché lasciarlo per esteso.

 

La scusa per questa squallida iniziativa sarebbe di garantirsi l'immunità nel caso l'utente giunga a diffamarmi, in quanto ho espressamente annunciato nel mio sito web che non lascerei più impunite le scorrettezze nei miei confronti sanzionate dal Codice Penale.

 

Poveri illusi!

 

Se il riferimento è esplicito, anche col nome Dapiran sostituito da asterischi, visto che fra tutti lo è solo il mio, il riferimento alla mia persona e alla mia azienda sarebbe inevitabile e nessun giudice in Italia lascerebbe impunita una diffamazione al soggetto esplicito dietro gli asterischi.

 

Gli asterischi al posto del mio nome perciò non garantiscono l'impunità a chi diffama, è solo una sgarbo verso la mia persona che in una società civile dovrebbe far insorgere tutte le persone intelligenti disertando questi luoghi virtuali di diseducazione.

 

Chiedo ai miei sostenitori di non partecipare attivamente ai forum dove il mio nome “non può essere scritto” per il rispetto che si deve a tutte le persone indistintamente anche se non la pensano come noi!